Archivi categoria: mostra

Profondità – mostra personale di Fabiola Ghilli

PROFONDITA’ – mostra personale di Fabiola Ghilli
8-9-10 Giugno 2018

INAUGURAZIONE: venerdì 8 Giugno H.18.00
h.19.30 aperitivo&cibo

durante tutta la durata della serata Dj Set a cura di:
Drago, P.zzo, Jeff Raniero e Herrera

*********************************************************************
Fabiola Ghilli nasce nel 1966 fra i soffioni di Larderello per poi approdare a Pisa nel 1972 dopo aver girovagato per la Toscana. Profondamente segnata e influenzata dalla figura del fratello, pianista e disegnatore, morto suicida nel 1975.
Nel pieno degli anni 80 si trova immersa nei movimenti politici, culturali, musical e punk, sperimentando ciò che tutto questo offriva.
Nei decenni successivi prende parte alle occupazioni del Villaggio Aurora e gravita nei vari centri occupati cittadini finché ottiene un alloggio popolare ma sceglie di non conformarsi all’idea di famiglia e di vita preordinata dal sistema. Dopo vari tipi di lavoro dal 1999 inizia a occuparsi con soddisfazione prima di disabili e infine di bambini negli asili nido.
Fin dall’adolescenza grazie all’influenza del fratello si diletta col disegno a matita e nel 2008 viene spinta prepotentemente dalla sorella a mettere in pratica questa passione ed inizia a sperimentare anche con la pittura. Inizia così un percorso artistico e allo stesso tempo terapeutico.
*********************************************************************
I suoi quadri esprimono rabbia, disagio ma anche sensualità, calma e voglia di farcela nonostante e contro tutto. L’eterno contrasto fra la vita e la morte.
La tecnica che usa per creare le sue opere è prevalentemente la pittura classica a olio, facendone uno stile proprio usando sfumature e velature in modo differente da quelle classiche. Altre importanti influenze derivano dal fumetto erotico italiano degli anni 70 e dalle esperienze di viaggi in Europa, Nord America ed estremo oriente.
*********************************************************************

https://www.facebook.com/events/1091227411045601

Body and Sex Positive

Body and Sex positive è una due giorni promossa dalla Collettiva e da Pinkriot Arcigay Pisa all’interno de La torre storta // A queer festival

Sabato 2 giugno
15.00 – 19.00
Tantra Metropolitano – Workshop a cura di Nita Clown attivista queer
https://www.facebook.com/events/1086619244822599/

PEEP PUNK SHOW
Un’installazione erotica di Claudia Borgia, Annalisa Macagnino, Gilvia Rollo, Nadyne e nita, che sarà presente per tutti e due i giorni,

In collaborazione con Pinkriot arcigay Pisa
19.00
APERIQUEER con DJ SET a cura di MissTitillo (Sex&Hot Music) da Bologna

22.00
Drag show con Magika Kontessa
Ilarj J. Monroe
Djset di Dj Ferio

Domenica 3 giugno
10.30 – 18.00
– Libero di essere libera, libera di essere libero Workshop drag a cura di Laura Rossi
https://www.facebook.com/events/2085730438371962/

19.00
Aperiqueer con Pillola Boyz (aka Jacopo Alan Vescio )
e rassegna dalla Call for artist a tema Body and Sex Positive con le opere delle.gli* artist* che hanno aderito alla Call:
Fabiola Ghili
Sara Chimenti
Milly Macis
Esteban Pozzuoli
Roberto Funai e Massimiliano Siragusa
Per Secondo Piano a Sinistra

21:00
BREVE E FAVOLOSA PROIEZIONE
Visioni di-storte: selezioni di corti porno, queer e bizzarri a cura di nita.

…………………………………………………………………………………..
https://www.facebook.com/events/132535787612754/

DAEDELUS LIVE

Daedelus Live

Cantiere SanBernardo e Associazione Working Class presentano:
DAEDELUS Live

VENERDI’ 30 MARZO 2018
opening act – aperitivo
ore 19:30
Jeffraniero dj set
ore 20.30
Pizzo dj set (sanantonio42/ritmoradioshow)
ore 22:45
Daedelus Live

……………………..……………………..……………………..…………………….
Daedelus, is a producer based in Los Angeles, California.
Like his mythological namesake, Daedelus is an inventor, a creator of sonic labyrinths. He recombines sounds from an eclectic palette into an innovative genre all his own.

He attended the University of Southern California Thornton School of Music studying Jazz on Double Bass.

Daedelus released the album, Invention, on Plug Research in 2002. The Household EP was released on Eastern Developments in 2003. He also released The Weather, a collaborative album with Busdriver and Radioinactive, on Mush Records that year.

He released the third solo album, Of Snowdonia, on Plug Research in 2004. It was followed by another solo album, A Gent Agent, on Laboratory Instinct that year.

His 2005 album, Exquisite Corpse, featured guest appearances from MF Doom, Mike Ladd, and TTC. In the following year, he released Denies the Day’s Demise on Mush Records.

His 2008 album, Love to Make Music To, and 2011 album, Bespoke, were both released on Ninja Tune. He released the Righteous Fists of Harmony EP in 2010. followed by The Light Brigade LP in 2014 both on Brainfeeder . His studio album, Drown Out, was released on Anticon in 2013.

In 2016 released Labyrinths an LP with vocal features and guest instrumentation on his own imprint Magical Properties, a limited run of cassettes tapes of Labyrinths were made by Los Angeles based label Dome of Doom.
……………………..……………………..……………………..…………………….

https://ninjatune.net/artist/daedelus
https://soundcloud.com/daedelus
http://daedelus.bigcartel.com/
https://www.facebook.com/Daedelusmusic

Elektronauti + Fabio Di Tanno Live

Elektronauti + Fabio Di Tanno Live

VENERDI’ 23 MARZO 2018 – ORE 20.30
Cantiere SanBernardo e Associazione Imago Pisa presentano:
ELEKTRONAUTI + FABIO DI TANNO LIVE

……………………..……………………..……………………..……………….
Elektronauti
– elektrospacerocklive –
Lou D’Alessando (Chitarra + Synth drum)
Junp Di Rito (Basso + Voce)

Elektronauti è un progetto di Gianpietro Di Rito [voce, basso elettrico] e Luigi D’Alessandro [chitarra elettrica, basi elettroniche, synth], musicisti ed autori orbitanti nel delta dell’Arno. Il progetto nasce nell’autunno 2012, con l’idea di fondere sonorità rock, etniche ed elettroniche in una poetica organica e psichedelica. Il risultato è un electro-space-rock con composizione, tutta originale, fondata su testi in italiano. Dopo la produzione del demo “inDELTA”, il duo è all’opera su nuove composizioni, sperimentando soluzioni a maggiore impronta psych/wave/elettronica. Il progetto è stato ed è aperto a collaborazioni musicali ed artistiche, tra le quali quella con Alessio Trillini che ha spesso arricchito i concerti degli Elektronauti con performance di light drawing. I due autori hanno anche partecipato alla produzione di musiche per teatro, sviluppando ed eseguendo in scena composizioni originali, come per “Il cartografo”, di Juan Majorga, messo in scena dal Collettivo Ex-TRAtto al Teatro Rossi Aperto di Pisa.
http://www.soundcloud.com/ELEKTRONAUTI
https://www.facebook.com/Elektronauti-132305173625453
……………………..……………………..……………………..……………….

……………………..……………………..……………………..……………….
Fabio Di Tanno
Bassista e contrabbassista di formazione jazz, collabora a vari progetti musicali fra i quali Andrea Garibaldi Trio, Bladimiro Pos.

https://www.facebook.com/FabulosOfTanno
http://faditanno.wixsite.com/fabioditanno
https://soundcloud.com/fabio-di-tanno
……………………..……………………..……………………..……………….

https://www.facebook.com/events/215855962302600
https://www.facebook.com/events/326669091160390

 

Totino Setzi Live

Totino Setzi Live

SABATO 17 MARZO 2018 – ORE 21.30
Cantiere SanBernardo e Associazione Imago Pisa presentano:
TOTINO SETZI Live

ovvero come fare smorfie e canzonaccie dentro un’esposizione fotografica…

…………………………………………………………………………………………………….

Dopo una lungo percorso a cavallo fra musiche di ogni genere, Totino Setzi distilla un approccio musicale selvatico e scanzonato tra proto-punk e post-folk.
Ruvido e scarno a tratti, snocciola storie improbabili, tra smorfie e veleni che dalla chitarra rauca e malconcia si aggrappano alla voce rotolante in un concerto mimicamente instabile.

…………………………………………………………………………………………………….

Evento FB

https://www.facebook.com/events/326669091160390/
https://www.facebook.com/imagopisa
https://www.facebook.com/pages/Cantiere-SanBernardo

Tonico Settanta Jet Lag 4tet

tonico settanta & Jet Lag 4tet

VENERDI’ 9 MARZO 2018
Cantieresanbernardo, Sanantonio42 e Associazione Workingclass
presentano:
TONICO SETTANTA Jet Lag 4tet

ore 19:30 djset W/ Drago, Jeff, Sacha
ore 22:30 TONICO SETTANTA Jet Lag 4tet

……………………..……………………..……………………………………………..
TONICO SETTANTA Jet Lag 4tet
Mpc: Tonico Settanta
Guitar : Angelo Napoli
Keyboard: Peppe Maiellano
Flutti: Fracesco Cirillo

Da sempre presente nella cultura musicale black a 360°, TONICO SETTANTA, oltre a essere un dj sopraffino, è beatmaker del collettivo Funky Pushertz e del duo Gold School assieme a Morfuco nonchè membro fondatore dell’etichetta indipendente DInt Recordz. Collezionista di soul, funk, reggae, hip hop e disco propone le sue selezioni esclusivamente su supporto vinilico principalmente 7 pollici, formato di cui è perdutamente innamorato.
Nel 2017 ha pubblicato il suo primo album instrumental da solista dal titolo “Jet Lag”, uscito in vinile 12″ per Ad est dell’equatore Musica. Un disco che è un omaggio ai grandi beatmaker e producer a stelle strisce, da Sean Price a Dr. Dre, lo stesso Tonico ha commentato: “L’album è stato pensato per tutti i deejays che hanno bisogno di nuove basi sulle quali far cantare gli mc’s”.
Un album, come tutti quelli prodotti dall’artista salernitano, che si caratterizza per le molteplici contaminazioni. Questa volta, però, si sente meno l’influenza funky a vantaggio di seduzioni dall’elettronica e ritmi più lenti, sincopati, che accompagnano chi ascolta in un profondo viaggio interiore, alla ricerca di se stessi, di nuovi orizzonti e di chiavi di lettura che permettano di superare gli steccati mentali che ogni giorno la società ci para avanti. “Dormire, stare svegli, sognare e vivere la realtà: una linea molto sottile che solo chi ha voglia di scavalcare questo muro può capire”: in queste parole vergate sulla copertina si evince la suggestiva essenza del disco.
……………………..……………………..……………………………………………..

www.sanantonio42.it

Evento FB

Istanti Sonori #3: Trio Treno Live + ospiti

Istanti Sonori #3 16-03-2018.indd

VENERDI’ 16 MARZO 2018 – ore 21,30
CANTIERE SANBERNARDO – PISA
ISTANTI SONORI #3: TRIO TRENO LIVE

1° set – Trio Treno:
Eugenio Sanna – chitarra amplificata, lamiere zincate, palloncini, cellophane, voce
Andrea Di Sacco – sampler
Stefano Bambini – batteria, percussioni, oggetti metallici, plastica

2° set – Formazioni combinate dei musicisti del primo set con i seguenti ospiti speciali:
Guy Frank Pellerin – sassofono baritono, tenore, soprano, sopranino, gong
David Lucchesi – chitarra elettrica, oggetti sonori, live electronics
Devid Ciampalini – rullante, oggetti, elettronica

In collaborazione con Tecniche Estese

————————–————————–——————

Per il terzo appuntamento previsto per la rassegna “Istanti Sonori” indetta dall’etichetta discografica Tecniche Estese e organizzata in collaborazione con il Cantiere San Bernardo in via Pietro Gori a Pisa, venerdì 16 marzo alle ore 21,30, è ora la volta di una formazione storica e che aveva ricevuto il battesimo di fuoco in seno alle programmazioni dei concerti del C.R.I.M. (Centro per la Ricerca sull’Improvvisazione Musicale) di Pisa nel maggio del 1983 e che oggi nel 2018, di nuovo in auge e con una registrazione inedita all’attivo, viene riproposta in una chiave totalmente rinnovata e tecnologica, per “Istanti Sonori”.
Si tratta infatti del Trio Treno, una formidabile formazione elettroacustica con Eugenio Sanna (chitarra amplificata, lamiere zincate, palloncini, cellophane); Andrea Di Sacco (sampler); Stefano Bambini (batteria, percussioni, oggetti, plastica).

Questo trio scaturito dalle attività laboratoriali del C.R.I.M. nel lontano ormai 1983, trova oggi una sua validità e attualità. In passato veniva utilizzato un sintetizzatore analogico, oggi un sampler digitale e in grado di campionare qualsiasi suono, suggella un patto d’alleanza in chiave tecnologica, con degli strumenti acustici o quasi nella direzione intrapresa da una certa musica.
Chiaramente quello che conta e che poi è l’elemento essenziale per la creazione della musica, in questo caso istantanea, è l’elemento umano, ossia il musicista.

La musica prodotta da questo trio ben si sposa oggi e trova una sua collocazione assai marcata, all’interno del panorama dello spettro delle musiche elettroacustiche. Ogni dimensione percussiva e armonica intesa in senso tradizionale, è dilatata e scucita a favore di un matrimonio con una macchina elettronica. Il flusso della creazione istantanea, sembra riconciliarsi per il tramite della moderna sintesi tecnologica con quello che è il cuore pulsante dell’improvvisazione, in un progetto di recupero di una sorta di arcaicità le cui radici sono direttamente scopribili in un inconscio collettivo, patrimonio comune dei popoli.

Ma anche nel secondo set saranno invitati dei musicisti ospiti molto speciali e importanti che incontreranno i musicisti costituenti il trio dando luogo a formazioni inedite, a riprova del fatto che nel caso di musiche prodotte attraverso il processo di creazione istantanea, le interazioni tra gli stessi musicisti, sono dei fattori estremamente importanti e nutrienti per quanto riguarda il tessuto della musica improvvisata.
Suoneranno infatti: Guy Frank Pellerin (sassofoni baritono, tenore, soprano, sopranino, gong) fiatista franco-canadese e che ha militato nelle file della Celestial Comunication Orchestra di Alan Silva e che ha partecipato a formazioni con molti musicisti storici (Bobby Few, Noël Macghee, Frank Wright, Sunny Murray per dirne qualcuno), David Lucchesi (chitarra elettrica, oggetti, live electronic) giovane improvvisatore emergente dalla forte creatività e Devid Ciampalini (rullante, elettronica) sicuro creatore di flussi e impulsi improvvisativi istantanei.

E’ assai importante ricordare che il Cantiere San Bernardo, costituisce da svariati anni un grosso punto di riferimento per la realtà urbana della città di Pisa, essendo promotore sia di eventi teatrali di ricerca, presentazione di libri e testi nuovi, nel campo dell’editoria, manifestazioni a carattere nazionale. internazionale, di grande spessore culturale e impegno sociale.

Per informazioni sulla serata: info@cantieresanbernardo.com


Evento FB