Archivi categoria: pisa

The Cleopatras live + Dj Set con Hammers – Falawine – Mr.Cheto

Nella splendida cornice del Cantiere SanBernardo una serata tutta da ballare all’insegna del groove e delle sonorità sixties, con uno scatenato concerto che spazia dal punk-rock al garage, dal power-pop al surf ed un infuocato dj-set in 45 giri all’insegna delle sonorità sixties più ballerine: beat, shake, surf, varie ed eventuali, rigorosamente in vinile!

Dalle H 19:30 apericena musicale

THE CLEOPATRAS live + djset a cura di Mr.Cheto (Dodo Beat Music), Falawine (Gli Anni Del Piper Club) Hammers (Emilia Mods United)

THE CLEOPATRAS
Calcano le scene del rock’n’roll in Italia e in Europa dal 1998, tanto da essere spesso definite “gruppo di punta della scena garage punk al femminile in italia”. Hanno aperto i concerti di bands come Morlocks, Pretty Things, The Pandoras, The Real McKenzies, The Lords of Altamont, Fuzztones ecc…, e partecipato a molti festival quali Festival Beat, Rebellion Festival (UK), Estathé Market Sound, BusOne, etc…
I gruppi di riferimento della band sono riconducibili a sonorità garage, punk-rock, power-pop e surf: Ramones, The Cramps, The Sonics, The Trashwomen, New York Dolls, Link Wray ecc, per non parlare delle innumerevoli band femminili sia di epoca 50s-60s che successive.
Un mix irriverente e frizzante di garage 60s, punk rock e rock’n’roll, Rough&Girlie style.
www.thecleopatras.com
www.facebook.com/thecleopatras

GLI ANNI DEL PIPER
Dj-set ispirati alle hit dell’epoca del Piper Club, storico locale inaugurato nel 1965: uno dei locali storici dell’Italia del boom economico degli anni sessanta che diventò punto di riferimento della movida giovanile romana e non solo, dove si esibirono centinaia di gruppi sia italiani che internazionali. Ai giradischi, da Carpi in provincia di Modena, Hammers e Falawine, esponenti di punta della scena mod e sixties italiana.
@gli anni del piper

DODO BEAT MUSIC
Dj-set in vinile dal 2008 a cura di Mr. Cheto, a base di rarità e grandi classici, privilegiando principalmente gli anni ’60 e ’70, con sonorità che spaziano dal soul al funk, dal garage alla psichedelia, dal rhythm&blues al rock&roll, dal latin al jazz, senza disdegnare talvolta sonorità più recenti,.
@dodo beat music

ROOTS’N’CULTURE XL-Edition

Venerdì 8 Febbraio 2019 – H. 20-24
Il Cantiere SanBernardo è felice di ospitare:

ROOTS’N’CULTURE XL-Edition
il reggae-benefit a sostegno del settimanale anarchico Umanità Nova che si tiene a Pisa periodicamente dal gennaio del 2008 (quando vi fu la prima edizione al csa Rebeldia), anche quest’anno torna nei grandi spazi del Cantiere Sanbernardo (la chiesa sconsacrata che alcuni intenditori definiscono “il centro sociale più stiloso d’Italia”).
Quest’anno a guidare la danza ci saranno Brother F (Roots Militant Hi Fi) e il grande ritorno della Trinacria Giò Family storica crew che da quasi vent’anni infiamma le yard pisane.
Tutti i proventi della serata verranno versati a sottoscrizione di Umanità Nova

Siate Umani e Nuovi…venite!

Body and Sex Positive

Body and Sex positive è una due giorni promossa dalla Collettiva e da Pinkriot Arcigay Pisa all’interno de La torre storta // A queer festival

Sabato 2 giugno
15.00 – 19.00
Tantra Metropolitano – Workshop a cura di Nita Clown attivista queer
https://www.facebook.com/events/1086619244822599/

PEEP PUNK SHOW
Un’installazione erotica di Claudia Borgia, Annalisa Macagnino, Gilvia Rollo, Nadyne e nita, che sarà presente per tutti e due i giorni,

In collaborazione con Pinkriot arcigay Pisa
19.00
APERIQUEER con DJ SET a cura di MissTitillo (Sex&Hot Music) da Bologna

22.00
Drag show con Magika Kontessa
Ilarj J. Monroe
Djset di Dj Ferio

Domenica 3 giugno
10.30 – 18.00
– Libero di essere libera, libera di essere libero Workshop drag a cura di Laura Rossi
https://www.facebook.com/events/2085730438371962/

19.00
Aperiqueer con Pillola Boyz (aka Jacopo Alan Vescio )
e rassegna dalla Call for artist a tema Body and Sex Positive con le opere delle.gli* artist* che hanno aderito alla Call:
Fabiola Ghili
Sara Chimenti
Milly Macis
Esteban Pozzuoli
Roberto Funai e Massimiliano Siragusa
Per Secondo Piano a Sinistra

21:00
BREVE E FAVOLOSA PROIEZIONE
Visioni di-storte: selezioni di corti porno, queer e bizzarri a cura di nita.

…………………………………………………………………………………..
https://www.facebook.com/events/132535787612754/

Istanti Sonori #5: presentazione CD + concerto impro

Tecniche Estese e Cantiere SanBernardo presentano:
ISTANTI SONORI – quinto appuntamento

Presentazione alla stampa dei due CD:
Lucchesi/Ciampalini (etichetta Tecniche Estese 01, 2017)
Dieci Ensemble (etichetta Setola di Maiale SM3 100, 2016)

1° set duo:
David Lucchesi – chitarra elettrica, oggetti
Devid Ciampalini – percussioni, oggetti

2° set, DIECI ENSEMBLE, con:
Eugenio Sanna – chitarra amplificata, oggetti, voce
Maurizio Costantini – contrabbasso
Cristina Abati – violoncello, viola
Edoardo Ricci – trombone, clarinetto basso, sax alto, soprano e sopranino
Guy-Frank Pellerin – sassofono baritono, tenore, soprano, gong
Marco Baldini – tromba, sordine, oggetti
Giuliano Tremea – voce, scacciapensieri
Stefano Bambini – batteria, elettronica
Andrea Di Sacco – sampler app

Ospite speciale in entrambi i set:
Camilla Cancantata Saunders – trombone, voce, pianoforte, oggetti trovati

Venerdì 25 Maggio 2018 – ore 21,30
Cantiere SanBernardo, via Pietro Gori, Pisa

per informazioni: info@cantieresanbernardo.com
————————–————————–—-

L’ultimo concerto in programma per la rassegna musicale Istanti Sonori, organizzata dalla neonata etichetta discografica Tecniche Estese, in collaborazione con il Cantiere SanBernardo, in via Pietro Gori a Pisa, è quello previsto per venerdì 25 maggio alle ore 21,30. La serata è suddivisa in vari momenti. Nella prima parte avrà luogo la presentazione alla stampa con alcuni rappresentanti di essa, dei due c.d.: Lucchesi / Ciampalini (etichetta Tecniche Estese n° 01, 2017) e

Dieci-Ensemble (etichetta Setola di Maiale, n° SM3 100, 2016).
La seconda parte è dedicata ai due set dal vivo del duo David Lucchesi (chitarra elettrica, oggetti, lives electronics)/ Devid Ciampalini (rullante, oggetti, elettronica) e del Dieci Ensemble, con:
Eugenio Sanna – chitarra amplificata, oggetti; Maurizio Costantini – contrabbasso; Cristina Abati – violoncello, viola; Edoardo Ricci – trombone, clarinetto basso, sax alto, soprano, sopranino; Guy-Frank Pellerin – sax baritono, tenore, soprano gong; Marco Baldini – tromba, sordine, oggetti; Giuliano Tremea – voce, scacciapensieri; Stefano Bambini – batteria, elettronica; Andrea Di Sacco – sampler.

In ambedue i momenti di musica dal vivo, giostrerà come un joker, la musicista inglese Camilla Cancantata Saunders (trombone, voce, pianoforte, oggetti trovati).

Nei mesi precedenti di gennaio, febbraio, marzo e aprile, “Istanti Sonori”, ha presentato davanti a un pubblico numeroso, entusiasta, composito, attento e competente, molti musicisti che hanno fatto dell’improvvisazione una pratica d’arte e di vita quotidiana e fornendo dei “ritratti sonori” di coloro la praticano, in un affresco, di quanto sta avvenendo in Italia e un pò ovunque nel resto del globo, circa lo stato attuale della contemporanea musica improvvisata, della sua vitalità e freschezza, tale da essere recepita sia dagli adulti alla ricerca di nuove sensazioni e stimoli, come anche dai bambini, che mossi dalla curiosità e da uno stupore del tutto creativo e originario, esplorano il mondo dei suoni con rinnovata meraviglia.

David Lucchesi e Devid Ciampalini (https://needleinthestrangeisnowablog.wordpress.com/…/metzeng…)sono due giovani musicisti emergenti toscani ma agguerriti e ormai rodati, dal forte cipiglio creativo, che si cimenteranno nel loro duo, con materiali sonori eterogenei e con le infinite possibilità offerte dalla metodologia improvvisativa. Nelle loro “avventure improvvisative” ricercano spazi e sonorità nuove, non lontani da una certa parentela con il noise e l’industrial.
Sono inoltre entrambi, i fondatori dell’etichetta Tecniche Estese.
Provenienti da precedenti esperienze di musica elettronica (Metzegenrenstein) e già facenti parte del collettivo di artisti e musicisti Ambient- Noise Session, hanno alle spalle importanti collaborazioni: Virginia Genta, e il Jooklo Duo, David Vanzan, Deaduo, Ezio Piermattei, Adam Bohman, IOIOI e molti altri.

Il Dieci-Ensemble (vedi su Facebook: @dieciensemble) che nasce da un’idea e sotto la guida del musicista Eugenio Sanna (www.eugeniosanna.it e preparedguitar.blogspot.com/…/eugenio-sanna-13-questions.ht…), è una formazione fresca di zecca, il cui organico racchiude appunto attualmente nove musicisti tra i migliori attivi attualmente nella nostra penisola, alcuni dei quali, più giovani e non, hanno caratterizzato, innovato e rinnovato la storia della musica e del jazz contemporaneo, essendo dei veri e propri precursori e pionieri.

L’ospite speciale Camilla Cancantata Saunders (littleweed-music.org/ ) al trombone, voce, piano e oggetti trovati, proveniente dall’Inghilterra, è una musicista compositrice e improvvisatrice. Dopo tre anni a Oxford, ha studiato musica folk in Ungheria e Romania. È co-fondatrice di Footloose (2000), Fractofusus (2010) e Radnor Improvisers (2011). Suona spesso con gli improvvisatori di Oxford e fa lavori per il teatro, collaborando con musicisti e artisti di diversi background e culture e tra cui India, Iraq, Palestina e Giappone. Compone usando un misto di musica scritta e improvvisazione e si esibisce in molti luoghi disparati, tra cui piscine e musei. Gran parte della sua musica è ispirata al mondo naturale, sopratutto degli animali e ha partecipato al famoso The Woman’s Liberation Music ( https://womensliberationmusicarchive.co.uk/) di cui fa parte anche la cantante Maggie Nicols.

La serata avrà inizio alle 21,30. E’ assai importante ricordare che il Cantiere SanBernardo, costituisce da svariati anni un grosso punto di riferimento per la realtà urbana della città di Pisa, essendo promotore sia di eventi teatrali di ricerca, presentazione di libri e testi nuovi, nel campo dell’editoria, manifestazioni a carattere nazionale. internazionale, di grande spessore culturale e impegno sociale.

Shibari – la notte delle corde

SABATO 19 Maggio 2018
Il Cantiere Sanbernardo presenta:

SHIBARI – LA NOTTE DELLE CORDE
con La Quarta Corda e Red Lily.

ore 20 – aperitivo
ore 22 – performance

Ingresso a offerta

…………………………………………………………………………………………………….

La Quarta Corda

Andrea è il rope artist de La quarta corda, un progetto dedicato al bondage attivo a livello internazionale. Il suo stile si fonda sulla comunicazione attraverso le corde, un kinbaku molto coinvolgente basato sul controllo della persona legata.
Coldeyes è atleta, insegnante e preparatrice agonistica di pole dance. Il suo modo di vivere le corde è molto intimo, privo di manierismi e spettacolarità. Andrea e Coldeyes sono compagni nelle corde e nella vita. Insegnano in tutta Europa e sono ospiti di importanti manifestazioni quali Moscow knot, Shibari dojo Varsaw, London Festival of Rope Art, BoundCon, Rome BDSM Conference, Bound, EURIX, Ecole des cordes.
…………………………………………………………………………………………………….

Red Lily

Red Lily, performer e insegnante di Shibari. Direttore artistico di Ritual LAB; ideatrice e direttore artistico della Rome Bondage Week.
Ha cominciato il suo percorso come allieva e assistente, con una ricerca ad ampio respiro fra stili e tradizioni diverse. Ha seguito corsi con Kazami Ranki, Kinoko Hajime, Mosafir, Gorgone, Esinem, Osada Steve, Andrea Ropes e Pedro cordas. Ha partecipato a Eurix, Moscow Knot, Ropfest, Ecole des cordes. È coautrice del libro Bondage, la via italiana all’arte di legare, edito dal Castelvecchio nel 2010. La sua esperienza va vissuta così: “In un attimo, in volo, seguendo solo il proprio respiro corto”.
…………………………………………………………………………………………………….

https://www.facebook.com/events/1957953607589869
https://www.facebook.com/latorrestorta