Chi siamo

Il Cantiere Sanbernardo è un’associazione culturale attiva in una chiesa sconsacrata resuscitata.

Il CSB dal 2002 in via P. Gori a Pisa dà vita a concerti e dj set, mostre d’arte e installazioni, teatro e videoproiezioni, discorsi stravaganti, progetti stupefacenti per uno spazio abbastanza libero e abbastanza indipendente, gestito da un gruppo di volontari dinamici.
Il CSB si sente come un fluido nello spettacolo di Pisa.

Se questa presentazione ti ha incuriosito vieni a trovarci, se sei ancora incerto fatti un giro sul nostro sito web per decidere quando e in ogni caso: “Fai come faresti”.

Generalmente l’associazione si riunisce in Assemblea il mercoledì alle 19:00, è un momento di discussione e incontro, un momento programmatico per la gestione delle iniziative e anche un momento in cui altri soggetti o singoli individui possono avvicinarsi e proporre collaborazioni e eventi, ed eventualmente entrare nell’organico dell’associazione. Fatevi avanti volenterosi!

Per sapere quando venire a trovarci scrivi a info@cantieresanbernardo.com

ORA LA DESCRIZIONE SERIA
L’Associazione Culturale Cantiere Sanbernardo, con sede nella quattrocentesca chiesa sconsacrata di San Bernardo, è un centro culturale che ha all’attivo centinaia di eventi culturali e spettacolari di qualità (dalla musica al teatro, dalle esposizioni alla video arte, dalla proiezione di film alla presentazione di libri, dai corsi di teatro a quelli di danza, canto, illuminotecnica, artigianato della cartapesta e del riciclo, giocoleria, ecc. ecc.).

Il Cantiere Sanbernardo ha ospitato artisti italiani e stranieri per eventi, laboratori, scambi culturali ed ha inoltre nel suo organico artisti e organizzatori di diversi ambiti che a loro volta creano rassegne, festival, laboratori, momenti di svago e condivisione. Da questo fermento sono nati: un gruppo teatrale residente (Teatro Cantiere), un contest dedicato alla musica acustica e alla sostenibilità ambientale (Senza Filo Music Contest), una rassegna di writing che dura da molti anni (Materia), vari progetti video (dal vjing di FaiUna ai video documentari di SantiFantiFilm, alla collaborazione con Laika.Tv), crew di djs (BlackFriday,…), piccola editoria indipendente, vari laboratori di autocostruzione e recupero (biciclette, saldatura, costruzione maschere, serigrafia, origami…), socialità varia e molto altro.

Il Cantiere Sanbernardo negli anni ha inoltre collaborato con enti, associazioni e gruppi locali (Unicoop Firenze Sezione Soci Pisa, Provincia di Pisa, progetto La Zattera per Generazioni Festival, El Comedor Estudiantil Giordano Liva per il festival Solidarista, Festival della Creatività di Firenze con il progetto T.Box Pisa, Rebeldia per numerosi eventi, Associazione Imago, Casa della Donna di Pisa, e molti altri ancora). E’ inoltre diventato un luogo di incontro e scambio culturale irrinunciabile, nonché un punto di riferimento per il quartiere (con il quale si è instaurato un rapporto di scambio e di rispetto reciproco) e la città.

Il CSB è di fatto un punto di riferimento per l’arte moderna e contemporanea di Pisa e della Toscana con un occhio di riguardo alle culture giovanili e alle culture sotterranee. Le sacre mura hanno visto transitare artisti di fama internazionale e germogliare artisti locali, con un lavoro vario, ricco e così fitto di collaborazioni da rendere ardua una qualsiasi descrizione dettagliata.
Tanto per citarne alcuni, nell’arte visiva Blu, Ericaeilcane, Francesco Masci, Buff Diss, Aris, Hemo, Mosone, Pioli, ecc. Nella musica Telefon Tel Aviv, Eugene Chadbourne, Z’Ev, Zen Cirus, Vadim, Giorgio Canali, Arrington De Dionyso, Daedelus, Ares Tavolazzi, Dome La Muerte, I Gatti Mézzi, ecc. Nel teatro Penny Arcade, Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards, Gey Pin Ang, Annett Hanneman (Hidden Theatre), Compagnia della Fortezza, Cacà Carvalho (Compagnia Laboratorio di Pontedera) e molti altri ancora…