STREGONERIE LIGURI

sara

Evento fb

Dopo le tre repliche di maggio L’anima della Masca torna a farsi vedere nell’amato #CantiereSanBernardo. Teatro Cantiere vi aspetta:
– martedì 7 giugno ore 21.30
– mercoledì 8 giugno ore 21.30

P.S. L’anima della masca non è indicato per i più piccoli…

Per info mandate un messaggio alla nostra pagina o a info@teatrocantiere.it
www.teatrocantiere.it/attivita/spettacoli/lanima-della-masca

In alcune zone del Basso Piemonte e dell’Entroterra
Ligure ancora c’è il ricordo delle Masche, streghe dai
poteri sovrannaturali in grado persino di dominare la
natura. Spesso le Masche erano donne ai margini di
piccole società contadine, vedove, solitarie. Alcune
conoscevano i poteri delle piante, riti di guarigione e di
malocchio.

L’anima della Masca è un esperimento teatrale che indaga il mondo magico ed emotivo dell’essere umano. Tra riti,
antiche formule, canti magici e tradizionali la Performer si lascia “impossessare” dalle personalità di diverse Masche
svelandone l’umanità e condividendo con i presenti le innumerevoli sfaccettature delle loro identità marchiate a
fuoco dalla forza e dalla paura delle loro anime sole.
Un viaggio in luoghi senza spazio e senza tempo, dove il confine tra gioco e rituale si assottiglia fino a sparire, una
confessione di purezza e carnalità in cui uomo e animale ritrovano la loro perduta unità: questa è L’anima della
masca.

FAVOLE DI NOTTE

fiabe

Evento fb

http://www.teatrocantiere.it/attivita/spettacoli/fiabe-notturne/

Per la prima volta “Fiabe notturne”, il nostro ultimo esperimento, viene mostrato al pubblico… Ancora una volta vi faremo viaggiare molto molto lontano dentro di voi 😉
Per la prima volta il gruppo di TC sarà in scena (quasi) al completo: Sara Pirotto, Hengel Tappa, Erica Farsetti, Lidia Boniaga, Josephine Lunghi, Sara Chirico.

P.S. lo spettacolo non è adatto ai più piccoli…

Ci vediamo il 4 e 5 giugno al #CantiereSanBernardo!
http://www.teatrocantiere.it/attivita/spettacoli/fiabe-notturne/
_____________________________________________

Alla luce delle candele, in una morbida atmosfera sonnacchiosa, un misterioso ordito di azioni, immagini, canti, musiche e suoni si rivela: improvvisamente vengono a galla frammenti di storie senza luogo e senza tempo, a volte chiari e gioiosi, a volte enigmatici e pieni di ombre. Come le favole, come gli antichi Misteri.
Sono le Fiabe Notturne, che attraverso danze, trasformazioni ed apparizioni conducono in un viaggio immaginario dove è difficile distinguere tra sogno e realtà, tra fantasie giocose e destini umani che si incrociano toccandosi semplicemente per un momento.

Come un mazzo di Tarocchi, le storie delle Fiabe Notturne mostrano e accumulano uno dopo l’altro simboli e figure da decifrare, trame che parlano del passato, del presente e del futuro lasciando spazio alla fantasia degli spettatori che come oracoli interpretano i segni di ciò che accade. Ma le Fiabe Notturne, come tutte le fiabe che si rispettino, sono anche uno specchio; uno specchio dell’inconscio e dell’animo umano: simili a Macchie di Rorschach stimolano ricordi e associazioni parlando a ciascuno spettatore in modo diverso, umano, personale e mettendolo faccia a faccia con il mistero della sua unicità e con la sua speranza, più o meno sopita, che alla fine tutti vivano felici e contenti.

(Per ulteriori info mandate un messaggio alla pagina Teatro Cantiere o a info@teatrocantiere.it)